#WeAreEurope!

Gli studenti di alcune scuole lucane – Istituto “F.S.Nitti”; Istituto Alberghiero “Umberto di Pasca”; Istituto Einstein – De Lorenzo; Istituto Leonardo da Vinci; Istituto “Ten. Remo Righetti” di Melfi; Istituto Agrario “Giustino Fortunato” di Potenza – hanno raccontato la loro esperienza di formazione all’estero a seguito della partecipazione al programma finanziato dalla Regione Basilicata dal titolo “Percorsi formativi per soggiorni di studio in mobilità internazionale”.

L’iniziativa è stata promossa da Sistema Turismo, agenzia formativa del gruppo Education and Training Network, nell’Aula Magna del “Nitti”, sede dello Sportello Europa. Hanno partecipato al dibattito: Debora Infante,Dirigente scolastico del Nitti; Serena Tortoriello, Operatore dello Sportello Europa; Luciano Donato Marino, Presidente di Sistema Turismo; Giandomenico Marchese, Dirigente Generale del Dipartimento Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca della Regione Basilicata e il consigliere regionale Giannino Romaniello.



weareeurope
L’evento è stato accompagnato da una diretta social sul tema #WeAreEurope. Gli studenti, infatti, nel corso della mattinata hanno pubblicato sulla pagina facebook dell’Education and Training Network un pensiero o una foto sull’Europa. Agli autori dei post con più “mi piace” è stata consegnata una maglietta con il logo #WeAreEurope. Dai video realizzati durante il soggiorno in Europa, è emerso l’entusiasmo e il desiderio di compiere altre esperienze di questo tipo finalizzate alla crescita personale e al potenziamento delle competenze linguistiche indispensabili per il mercato del lavoro. “L’Europa deve essere una dimensione naturale – sottolinea Marino.” L’opportunità offerta dal finanziamento regionale pare abbia sortito il giusto effetto. “Ho desiderato con il cuore di vincere il bando di mobilità – scrive uno studente del Nitti – sapevo che sarebbe stata un’esperienza molto importante e infatti si è rivelata tale.” La diversità è avvertita come una ricchezza! Bisogna partire da questa comune percezione per garantire a tutti la possibilità di ampliare l’orizzonte delle proprie conoscenze.

Share this Post: Facebook Twitter Pinterest Google Plus StumbleUpon Reddit RSS Email

Related Posts

Comments are closed.